Primarie del PD, Robert Verrocchio è il nuovo segretario provinciale

TERAMO – Il popolo del Pd ha scelto il segretario provinciale, in perfetta linea con il nazionale, che ha scelto, come noto, qualche tempo fa, Bersani. Con 134 delegati, contro i 74 di Sandro Mariani e i 32 ottenuti da Marco Citerei, Robert Verrocchio ha superato il quorum necessario per aggiudicarsi la segreteria provinciale. Grande l’afflusso alle urne: il Pd ha comunicato infatti che sono state 18.493 i votanti complessivi. Dunque nonci sarà ballottaggio: è proclamato infatti segretario non chi ha ricevuto più preferenze, ma chi è riuscito a espriemere più delegati in seno all’assemblea provinciale che conta 240 componenti. Il quorum stabilito dunque, di 120 delegati +1, è stato raggiunto da Robert Verrocchio. L’ex assessore e vicesindaco di Pineto, nonchè attuale consigliere provinciale, di 39 anni, l’ha spuntata sugli altri due candidati, confermando, in questa tornata elettorale, un orientamento elettorale che riflette quello delle precedenti primarie, dal momento che Verrocchio, come abbiamo detto, era sostenitore della mozione Bersani, risultata poi vincente. Non male il risultato ottenuto da Sandro Mariani, originario di Campli e indicato dalla base giovanile del Pd, mentre una chiaro segnale è stato dato dagli elettori nei confronti dell’area ginobliana del partito che si concretizzava con la candidatura di Citerei e che esprimeva il precedente segretario, Peppino Di Luca.

Leave a Comment