Salvi fa le prove di titolo sui 1.500 indoor

TERAMO – Salvi e Basile, si chiamano così la speranza dell’atletica teramana. I due giovani dell’Atletica Gran Sasso di Teramo nel week-end appena concluso hanno centrato risultati che fanno ben sperare per la stagione agonistica all’aperto in arrivo. Le buone notizie arrivano dal meeting nazionale indoor di Ancona. Marco Salvi, nella sua prima esperienza in assoluto al coperto sulla distanza dei 1.500 metri, ha ottenuto il terzo posto con un ottimo 1’58"72, di un secondo superiore al suo primato personale all’aperto. Per il nazionale Under 18 dei recenti mondiali di Bressanone in questa specialità si annunciano possibilità di podio ai campionati italiani indoor giovanili del prossimo mese. Per Elena Basile, Under 16, brilla il secondo posto nei 60 metri Cadette con 8"28. Risultati di prestigio che premiano l’attività della società teramana, in grado di piazzare al 5° posto Luca Ragonici nei 400 metri (51"34), Giada Bilanzola sul gradino pià alto del podio nel salto in lungo (5,12 metri) e al 4° posto nei 60 metri (8"37), Giorgio Brunozzi al primo nella finale 4 dei 60 mt (7"35), Fabrizio Ferretti al 5° della finale 3 (7"37), nel peso Simone Frezzini 4° (11,39 mt) e Marcello Marcoionni 6° (11,19), Silvia Volpini prima nel peso donne (8,39 mt).

Leave a Comment