Erosione, i sindaci della costa chiedono di incontrare Chiodi

TERAMO– Le ultime mareggiate hanno reso più aspra l’emergenza dell’erosione della costa teramana e compromesso ulteriormente l’attività dei balneatori.
“Bisogna intervenire presto”, questa è infatti la richiesta fatta dai sindaci di Silvi, Pineto, Roseto, Giulianova, Tortoreto, Alba Adriatica e Martinsicuro nel corso di una riunione al municipio di Roseto che ha portato alla firma congiunta di una lettera nella quale si chiede un incontro urgente al Presidente della Regione, agli assessori regionali al Turismo e ai Lavori Pubblici ma anche al Presidente della Provincia di Teramo. “Le avverse condizioni climatiche degli ultimi mesi hanno fatto emergere nuove e vecchie criticità su tutto il litorale – ha dichiarato il sindaco di Roseto, Franco Di Bonaventura – che richiedono risposte veloci con l’avvicinarsi della stagione estiva”. Accogliendo positivamente le attività di pianificazione predisposte dalla Regione sul ripascimento di tutto il litorale, i sindaci ritengono però che sia necessario individuare risorse straordinarie da impiegare immediatamente per salvaguardare tratti di spiaggia sottoposti alla forte erosione che rischia di compromettere fortemente l’attività dei balneatori.

Leave a Comment