Piazza Dante, il 6 febbraio riapre il parcheggio

TERAMO – Boccata d’ossigeno per i parcheggi in cento storico. Il 6 febbraio, infatti, riapre il parcheggio di Piazza Dante. Ad annunciarlo ufficialmente è stato il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, a margine di una conferenza stampa convocata per l’inaugurazione della Pinacoteca Civica di Teramo. Maggiori dettagli sulla riapertura, che avverrà con una cerimonia pubblica,saranno comunicati in quest giorni. Per ora si sa che l’area sarà interessata da lavori in superficie per migliorare l’arredo urbano per un importo di 400mila euro. L’occasione è stata utile per il sindaco di tornare ancora sul dibattito acceso sul nuovo teatro. "Non capisco la strumentalizzazione che il centrosinistra sta conducendo sul vecchio stadio comunale – ha dichiarato il sindaco – si tratta di una presa di posizione inaccettabile proprio perchè condotta dagli stessi partiti che durante la vecchia amministrazione Sperandia, volevano realizzare in quell’area un complesso edilizio di 125 appartamenti". Sul nuovo teatro è intervenuto anche l’assessore regionale al Turismo, Mauro Di Dalmazio, che all’epoca dell’approvazione del progetto era assessore comunale alla Cultura di Teramo. "Condivido le ragioni dei tifosi, ragioni che emotivamente sono anche mie – ha dichiarato Di Dalmazio – ma posso confermare che la scelta dell’area destinata al Nuovo Teatro è stata frutto di un lungo confronto e largamente condivisa".

Leave a Comment