Il ghota della cardiochirurgia italiana si riunisce a Teramo

TERAMO – Si aprono i lavori del 15esimo convegno nazionale di Ecocardiografia Transesofagea, l’appuntamento annuale che riunisce a Teramo il gotha della cardiologia nazionale. Il convegno, che si tiene dal 27 al 30 gennaio presso la Sala Convegni dell’Ospedale di Teramo, è diventato in Italia uno dei momenti irrinunciabili per gli specialisti del settore e per i medici in generale, che si ritrovano per condividere le ultime novità nel campo della diagnosi e della cura delle malattie cardiovascolaridalla sala operatoria e da quella di emodinamica. “I collegamenti dal vivo sono uno dei momenti di maggiore pathos – si legge in una nota della Asl di Teramo – in cui tutti hanno la possibilità di vedere come si procede nelle sale operatorie,  momenti in cui l’apprendimento dei discenti è assicurato nel passaggio dalla teoria alla pratica.
Proprio questa formula è certamente uno degli elementi di maggiore successo del convegno teramano che riscontra una partecipazione crescente tra i medici, rendendo orgogliosi gli organizzatori tra i quali spicca Saro Paparoni, da sempre l’anima dell’evento.
Quest’anno, poi, l’appuntamento diventa occasione per celebrare il trentesimo compleanno della Cardiochirurgia teramana, fiore all’occhiello dell’Azienda Sanitaria Locale, che in questi anni ha eseguito più di 15.000 interventi con risultati eccellenti, sia per la bassa mortalità ospedaliera, sia per i risultati a distanza che pongono il centro di Teramo tra i primi in Italia.
A spegnere le trenta candeline, tutti coloro che hanno iniziato insieme quest’avventura: i medici Giuseppe Di Eusanio, Vittorio Di Luzio, Gianni Clementi, affiancati da Alessandro Mazzola, primario di cardiochirurgia e da Beniamino Procaccini, responsabile della Terapia intensiva cardiochirurgia, che sono ora gli eredi di un patrimonio di storia e professionalità che dà lustro alla città di Teramo. Alla cerimonia saranno presenti anche, il presidente di Banca Tercas, Lino Nisii, a testimonianza del supporto che l’istituto di credito ha assicurato alla cardiochirurgia teramana e l’assessore regionale alla Sanità, Lanfranco Venturoni. Alla celebrazione saranno presenti anche l’assessore regionale alle Politiche del lavoro, Paolo Gatti,  il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi e il direttore denerale della ASL di Teramo, Mario Molinari.

Leave a Comment