Ortopedici e neurochirurghi a Roseto

TERAMO – Il ruolo dell’ecografia nella diagnosi dolorosa dell’arto superiore è il tema di un convegno medico che si terrà giovedì 28 e venerdì 29 gennaio a Roseto degli Abruzzi, al quale parteciperanno trenta relatori provenienti da tutta Italia. Promosso dalla Asl di Teramo, che diffonde la nota, patrocinato dalla Società Italiana di Ultrasonologia in Medicina e Biologia (SIUMB), dalla Società Italiana di Radiologia Medica (SIRM) e dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Teramo, il meeting metterà a confronto radiologi, ortopedici e neurochirurghi sulle nuove potenzialità del mezzo ecografico nella diagnosi precoce delle patologie a carico dell’apparato muscolo scheletrico e del sistema nervoso periferico. "L’utilizzo dell’ecografia nelle patologie dell’apparato muscolo scheletrico – ha sottolineato Fabrizio Capone, coordinatore dell’evento e componente il direttivo Siumb – è l’ultima novità nel campo dell’applicazione dell’ultrasonografia. Nato un po’ in sordina, riscuote oggi interesse non solo come metodica di prima indagine diagnostica dei traumi muscolari e tendinei ma anche quale metodica per controllare l’evoluzione della lesione durante il trattamento e per valutarne la guarigione o la presenza di eventuali complicanze. Inoltre, grazie all’evoluzione della tecnologia,  siamo oggi in grado di studiare anche il sistema nervoso periferico".

Leave a Comment