Leadercoop. D’Antonio "La mia panchina non è più solida"

TERAMO_ Leadercoop con i nervi scoperti. La sconfitta interna con il Bancole ha aperto una crisi. Tanto è vero che al termine della sfida il tecnico Giancarlo D’antonio si è messo in discussione: ”In estate ho accettato la panchina di questa squadra per la profonda amicizia che mi lega al presidente Carnevale. Sapevo che non sarebbe stato facile ma mi sono voluto accollare questa grande responsabilità. Responsabilità che è giusto avere anche ora. E’ chiaro che, in un periodo così difficile, sento che la panchina non è più salda come prima. Sarà comunque la società che valuterà il da farsi e che dovrà prendere eventuali decisioni”. Anche il discorso del presidente Carnevale è molto chiaro: ”Qualsiasi decisione la rimandiamo a domani. Per quella giornata era già prevista una riunione societaria per esaminare tutti gli aspetti organizzativi della prossima trasferta di Challenge Cup in Polonia. Ora servirà per valutare molte altre cose, molto più urgenti ed importanti. Valuteremo bene la situazione e poi prenderemo le giuste decisioni dal punto di vista dello staff tecnico, ma anche riguardanti le atlete. Se qualche giocatrice non contribuisce più al nostro progetto o non lo condivide più appieno, farà le valigie".

Leave a Comment