Intesa tra Comune di Teramo e Inail sulla sicurezza in agricoltura

TERAMO – Una nuova cultura della sicurezza nel mondo dell’agricoltura. E’ stato firmato questa mattina, nell’ufficio del Sindaco di Teramo, il protocollo di intesa tra Comune e Inail per l’attivazione di strumenti ed azioni al fine di scongiurare il ripetersi di infortuni sul lavoro, in un settore che fa registrare cifre, in tal senso, ancora preoccupanti. L’intesa è stata siglata dal Sindaco Maurizio Brucchi e  dall’Assessore alle Attività Produttive Mario Cozzi per il Comune di Teramo, per l’Inail il firmatario è stato il Direttore Regionale Abruzzo, Dott. Ferdinando Balzano.
L’accordo getta la basi per avviare una sinergia che coinvolge il Comune di Teramo in stretta collaborazione con  gli attori della prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro, non escludendo quindi le organizzazioni di categoria e la stessa Università. L’obiettivo è di agire sugli operatori del settore, facendo leva sui concetti di salute e sicurezza legati al tematiche quali il rispetto delle regole, l’efficienza, l’efficacia.
In particolare, si vuole rendere maggiormente informati gli operatori economici sui rischi derivanti dall’uso di attrezzature e di prodotti specifici del comparto. Verranno organizzati incontri per informare in merito alle tematiche inerenti la tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
L’ Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Teramo, che si è fatto promotore dell’iniziativa, vuole offrire un contributo fattivo. E’ così sancita la stretta collaborazione con la sede INAIL di Teramo, rappresentata dal dott. Nicola Negri, attraverso uno specifico processo di prevenzione e sicurezza coordinato dalla dott.ssa Maria Ceci.
Tutto l’intervento ha un punto di riferimento già individuato, attraverso la realizzazione di un progetto i cui risultati saranno illustrati nel corso della Fiera dell’Agricoltura di Teramo 2010 che si svolgerà dal 26 al 28 marzo prossimi e si ritiene che  rappresenti il luogo più idoneo per affrontare i temi tipici del settore agricolo e della zootecnia.

Leave a Comment