Dispensario farmaci, Pineto al braccio di ferro con la Regione

PINETO – Il sindaco di Pineto, Luciano Monticelli, ha deciso il braccio di ferro con la Regione per il dispensario farmaceutico di Mutignano. Ha infatti firmato l’ordinanza con cui autorizza il responsabile del servizio, il dottor Luca Potena, a continuare fino al 28 febbraio. Questo attto va esattamente in direzione contraria a quello di chiusura, emesso dalla Regione lo scorso 3 febbraio: provvedimento, questo sarebbe la motivazione, conseguente alla istituzione della farmacia comunale di Borgo Santa Maria. Il sindaco ha dunque accolto anche la protesta di alcuni residenti e porta avanti l’indirizzo dell’intera amministrazione, decisa a mantenere l’apertura del dispensario, attivo da ormai 10 anni fa. Dopo questo primo atto, il sindaco Monticelli incontrerà l’assessore regionale alla Sanità, Lanfranco Venturoni, per sottoporre alla sua attenzione questa problematica. «Chiediamo che resti operativo – ha detto il primo cittadino -, anzi che si avvi la procedura per trasformarlo in una farmacia a tutti gli effetti. L’autorizzazione concessa per la farmacia comunale di Borgo Santa Maria non può essere vincolata alla chiusura del dispensario».

Leave a Comment