Da "Jessica" arrivano a Teramo 9,5 milioni di euro per lo sviluppo urbano

TERAMO – Dei 30 milioni di euro di fondi strutturali messi in gioco con la sottoscrizione del Protocollo “Jessica” (Joint European Support for Sustainable Investment in City Areas ) firmato oggi all’Aquila tra il presidente della Regione, Gianni Chiodi e i sindaci dei 4 capoluoghi (ndr vedi notizia in basso) circa 9,5 milioni interesseranno i progetti di rinnovamento urbano del Comune di Teramo. Tra i vantaggi offerti dall’accordo quadro c’è la capacità potenziale di determinare un effetto leva a livello non solo di ulteriori investimenti ma anche di competenze per l’attuazione e gestione dei progetti. In base alle nuove procedure, gli stati membri hanno la facoltà di scegliere di utilizzare parte degli stanziamenti dei fondi strutturali per effettuare investimenti (rimborsabili) a favore di progetti inseriti in piano integrato per lo sviluppo urbano sostenibile. Gli investimenti in questione, che possono assumere la forma di fondi propri, prestiti o garanzie, sono effettuati attraverso fondi di sviluppo urbano e attraverso fondi di partecipazione . In questo quadro assume particolare rilievo l’intenzione del Comune di Teramo di inserire il progetto per eccellenza disegnato con il Piano Strategico Teramo 2020, con il quale è stata già da tempo prevista la linea strategica dello sviluppo urbano sostenibile del capoluogo. Ed è all’interno di questo contenitore, che il sindaco, Maurizio Brucchi, ha intenzione di trovare e valorizzare tra gli altri, i progetti strategici relativi al recupero dell’ex manicomio, cavallo di battaglia del programma istituzionale del sindaco, e dell’housing sociale del recupero di Via Longo. Per il sindaco la firma odierna permette di passare dalla fase progettuale a quella della realizzazione, “questo – si legge in una nota – grazie anche al fatto che la città di Teramo già da tempo aveva iniziato un percorso di valorizzazione degli studi di fattibilità già sottoposti alla verifica della Banca europea degli investimenti con risultati assolutamente positivi.

Leave a Comment