I finanziamenti alla Riccitelli

TERAMO –  L’associazione "Nuove Armonie" torna a puntualizzare il forte ruolo che il presidente della Riccitelli, Maurizio Cocciolito, ha in città anche in virtù della capacità di attrazione di finanziamenti in favore dell’attività (La Società di musica e teatro Riccitelli) di cui è al vertice. La puntualizzazione avviene attraverso un grafico che indica la società Riccitelli destinataria di "più di un milione di euro di contributi l’anno" attraverso finanziamenti di Provincia, Regione, Ministero dei Beni culturali, Fondazione Tercas. Ai contributi vanno aggiunti, ovviamente, gli introiti derivanti dagli abbonamenti e dalla vendita di biglietti degli spettacoli che la Società Riccitelli organizza. Poi, per tornare al ruolo del presidente Cocciolito, Nuove Armonie ricostruisce il collegamento con la gestione del cine teatro Comunale e del cinema Smeraldo attraverso il legame matrimoniale del presidente, per arrivare a dilatare il collegamento stesso alla famiglia acquisita e di conseguenza al nuovo teatro. E’ doveroso specificare che il grafico non è accompagnato da commenti ed è ancor più doveroso specificare, da parte di chi scrive, che nulla di quanto descritto lascia spazio a illazioni o dubbi. Le attività e i finanziamenti della Riccitelli, proprio grazie al grafico di "Nuove Armonie" restituiscono immagine di trasparenza. Altro è l’eventuale dibattito, che evidentemente interessa a "Nuove Armonie", sull’accentramento del "potere" nella gestione di grande parte delle attività culturali locali.

Leave a Comment