Prima Divisione. Pescina affonda a Rimini (3-1)

TERAMO_Pareggio a reti inviolate tra Ravenna e Foggia nel recupero del match della 22esima giornata del girone di andata del girone B di Lega Pro rinviato per neve. I giallorossi sono impattati contro il muro difensivo pugliese, con l’estremo difensore Bindi attento a sventare tutti i pericoli. I padroni di casa recriminano per un goal annullato al 49′ a Sciaccaluga su calcio di punizione per una sospetta posizione di fuorigioco. Nel finale inutile assalto romagnolo. Invece il Rimini archivia una settimana difficile, iniziata con l’intimidazione di un gruppo di giovani ‘tifosi’ che hanno abbandonato davanti all’ingresso del ‘Romeo Neri’ una testa di un maiale acquistata alla festa che si è svolta in piazza Cavour, liquidando la pratica Pescina con il punteggio di 3-1. Mattatore del recupero del match rinviato il 31 gennaio scorso per neve Nolè, autore di una doppietta al 13′ e al 51′. Al 53′ il 3-0 propiziato da un autogol di Catacchini.Il goal della bandiera degli abruzzesi è arrivato al 92′ a firma di Dall’Acqua. Grazie a questa vittoria i biancorossi salgono all’ottavo posto con 33 punti, scavalcando il Taranto.

Leave a Comment