Finanziato per 4 milioni di euro il rifacimento di Corso S.Giorgio

TERAMO – Ammonta a un totale di 58 milioni di euro l’importo stimato per i lavori pubblici del 2010 che l’amministrazione comunale ha in cantiere nell’ambito del programma triennale delle opere pubbliche (2009-2012)approdato oggi in Consiglio. Tra gli interventi all’attenzione dell’amministrazione comunale spicca l’approvazione del progetto preliminare per il rifacimento e la riqualificazione di Corso S.Giorgio e delle aree limitrofe per il quale è stato ottenuto dalla Regione Abruzzo un finanziamento di 4 milioni di euro. E proprio la riqualificazione del centro è uno dei punti qualificanti del programma insieme al nuovo teatro, i poli scolastici e la viabilità. Per quanto riguarda le opere da realizzare sul territorio c’è un impegno complessivo di 10 milioni e 300 mila euro dei quali, come illustrato dall’assessore dall’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Giorgio Di Giovangiacomo, 4 milioni di euro serviranno a realizzare lo svincolo di via Arno su via Po, la rotonda e la bretella che da Cartecchio conduce alla Strada dei Parchi, opere di urbanizzazione a Piano d’Accio, ma anche il miglioramento della viabilità a San Nicolò. In questa somma rientra anche la sistemazione di alcune frane sul territorio per le quali è stato chiesto un finanziamento al ministero di 900 milioni di euro. Altro capitolo è il quarto lotto della strada dell’Università, per il quale la Regione si starebbe attivando per reperire 1milione e 400mila euro necessari. Nel programma triennale figura inoltre una previsione di 1 milione di euro per lavori da affettuare nelle frazioni e nei quartieri, lavori che saranno individuati al termine di uno studio di fattibilità che ne individuerà le singole esigenze. Sempre alle frazionisono destinati finanziamenti per 472mila euro che saranno impiegati per la sistemazione della pubblica illuminazione. Un impegno complessivo di 1milione e 500mila euro figura per la sistemazione degli impianti sportivi, in particolare per la sistemazione in erba sisntetica del campo sportivo della Cona, la copertura del campetto di Villa Pavone e la realizzazione di campetti polivalenti a Piano Solare, Miano, Frondarola e Villa Romita. Infine attenzione è stata posta sul verde pubblico per il quale esiste un impegno complessivo di 280mila euro per la realizzazione di aree nuove nei quartieri mentre  tutto ciò che attiene la manutenzione passerà alla Team. "Si tratta di un piano perfettamente aderente alle esigenze manifestate dalle frazioni e con le grandi opere di cui necessita il territorio – ha dichiarato Brucchi – i fondi attivati per il rifacimento dl centrostorico e la grande viabilità sono il risultati più tangibile delle sinergie politiche attivate con tutti i livelli istituzionali". Il piano triennale è stato approvato con 23 voti favorevoli, 6 contrari e 3 astenuti.

Leave a Comment