In città tutte le "gemellate" durante la Coppa Interamnia

TERAMO – Tra un bicchiere di vin brulè e qualche salsicce sulla brace, in uno splendido parco innevato, raggiunto sulle slitte trainate da cavalli, si è consolidato il gemellaggio tra Teramo e la cittadina polacca di Gorzow volto a concretizzare lo sviluppo condiviso di temi legati al sociale, allo sport, ma anche all’Università. Di queste sinergie si è parlato in questi tre giorni in Polonia che hanno visto la delegazione teramana impegnata in numerosi incontri istituzionali con i vertici delle istituzioni di Gorzow. Intanto per rinsaldare i rapporti con le città gemellate il sindaco, Maurizio Brucchi,  sta organizzando,  in coincidenza con lo svolgimento della Coppa Interamnia di Pallamano, un incontro tra tutte le consorelle teramane: Gorzow, Memmingen, Praga7 della Repubblica Ceca, Berane del Montenegro, Rishon le Zion di Israele. “Credo che la strada dei gemellaggi, in un mondo sempre più globalizzato, possa essere considerata una “via privilegiata” del confronto tra i popoli – ha dichiarato il sindaco – troppo spesso, e a torto, si relegano i gemellaggi a scambi di cortesie e visite, noi crediamo che possano essere invece veri e propri strumenti di conoscenza, di scambio e veicoli di trasmissione della cultura”.

Leave a Comment