Aggredisce e rapina ambulante perchè non vuole fargli credito

MARTINSICURO – Ha aggredito, colpendolo con la fibbia di una cinta, e poi rapinato un ambulante di prodotti alimentari perchè questi si era rifiutato di fargli ancora una volta credito. V.C., disoccupato di 26 anni, originario della Campania ma domiciliato a Martinsicuro, è stato arrestato su provvedimento emesso dal gip di Teramo, per minaccia aggravata, rapina aggravata, lesioni personali e danneggiamento. Il giovane, ha dapprima minacciato il commerciante, un cittadino egiziano di 59 anni e la sua convivente romena di 40, percuotendoli poi con la fibbia della cinta dei pantaloni; è poi salito sul furgone adibito a chiosco ambulante per ripulire il cassetto degli incassi, circa 200 euro, non prima di spaccare le bottiglie in esposizione e il parabrezza del mezzo. I due aggrediti, dopo essere stati soccorsi e medicati – guariranno in 5 giorni -, hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri che dopo aver identificato l’aggressore hanno eseguito l’ordinanza di arresto firmata dal giudice. V.C. è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment