I sindaci del cratere chiedono più attenzione contro furti e droga

TERAMO – Pubblica sicurezza: non sono emerse nelle aree del cratere particolari criticità ma i sindaci chiedono tuttavia maggiore attenzione alle aree montane da parte delle Forze dell’ordine. E’ quanto emerso nel corso di un incontro convocato a Montorio dal prefetto d Teramo, Eugenio Soldà, tra i sindaci dei comuni montani e i responsabili delle forze di Polizia  e il comandante dei Vigili del Fuoco. Nel corso dell’incontro, informa una nota, pur non essendo emerse particolari criticità, fatta eccezione per quelle connesse alla diffusione, anche nelle aree montane, dell’uso di sostanze stupefacenti, alcoolismo e furti in case isolate, i sindaci hanno comunque chiesto una maggiore visibilità delle Forze di Polizia in quei contesti, per mettere in campo azioni di deterrenza. Non sono emersi problemi particolari connessi alle attività post-terremoto, anche se, secondo i sindaci del cratere qualche problema potrebbe sorgere nella fase della ricostruzione e nel ripristino definitivo delle situazioni territoriali danneggiate (viabilità, dissesti, ecc.).Il prefetto ha tuttavia fornito rassicurazioni sull’inclusione dei territori nell’ambito dei servizi coordinati di controllo, ma anche delle località turistiche montane nei fine settimana e periodi festivi.

Leave a Comment