Recupero crediti con estorsione, tre arresti

ALBA ADRIATICA – I carabinieri della stazione di Corropoli, diretti dal maresciallo Francesco Farinaro, hanno arrestato, in esecuzione di ordini di custodia cautelare in carcere emessi dal gip di Teramo, Guendalina Buccella, tre persone, due delle quali padre e figlio, per concorso in estorsione e rapina. Si tratta di F., 49 anni, e G.D.F. (19) di Alba Adriatica, e U.N. (60) di Tortoreto. Padre e figlio sono accusati di aver minacciato un imprenditore ascolano titolare di un’azienda a Controguerra, per recuperare un fantomatico credito vantato dal terzo arrestato, di circa 700 euro per una fornitura. Nell’occasione, i due (ai quali viene contestato anche il reato di rapina), avevano malmenato con un bastone alle gambe l’imprenditore, derubandolo di 300 euro in contanti che aveva nel portafogli. I tre sono stati rinchiusi nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment