Pineto, il consiglio comunale dice "no" alla privatizzazione dell’acqua

TERAMO – Il Consiglio comunale di Pineto si è pronunciato a favore di un ordine del giorno presentato “contro ogni forma di privatizzazione dell’acqua riconosciuta come diritto inalienabile dell’uomo”. L’assemblea consiliare ha inoltre stabilito che nella prospettiva di una modifica dello Statuto comunale, è necessario discutere l’inserimento del principio in base al quale “la gestione del servizio idrico integrato è un servizio pubblico locale privo di rilevanza economica, in quanto servizio pubblico essenziale per garantire l’accesso all’acqua per tutti e pari dignità umana a tutti i cittadini.  Il Comune di Pineto, informa una nota, si farà carico di promuovere nel proprio territorio una cultura di salvaguardia della risorsa idrica e iniziative per il mantenimento della gestione pubblica del servizio idrico integrato.

Leave a Comment