I comuni della "Costa Blu" presentano il loro marchio alla Bit

TERAMO – Alla Bit di Milano, alla presenza del governatore Gianni Chiodi, i sette Comuni della costa teramana e la Provincia, ieri pomeriggio, hanno presentato il marchio "Costa Blu" che da questo momento in poi caratterizzerà l’offerta turistica legata alle località di mare. "Insieme per la prima volta, per fare, insieme e bene, tutto quanto è possibile per valorizzare il prodotto mare della nostra provincia – ha affermato l’assessore al Turismo Ezio Vannucci – noi lo consideriamo un punto di partenza e da domani saremo al lavoro per riempire di contenuti e di iniziative, questo patto di collaborazione". Il presidente della provincia, Valter Catarra, ha sottolineato che quella di Costa Blu è un’iniziativa che si inserisce in una più ampia strategia turistica: integrare mare e montagna, allungare la "stagione" con l’offerta legata alla cultura, l’arte e l’enogastronomia, alle aree protette e in particolare al Parco Gran Sasso Monti della Laga. Un vetrina importante tuttavia ha ottenuto la Provincia di Teramo e sue iniziative per la promozione turistica, nel corso di uno speciale di “Yes Italia”, il canale satellitare della Rai, diretto dal giornalista Osvaldo Bevilacqua, storico conduttore della trasmissione Sereno variabile. "In Italia c’è un territorio che ha un caratteristica unica – ha detto il conduttore – dove in pochi minuti prima fai un tuffo nel mare e poi te ne sali sulla montagna più alta dell’Appennino; è la provincia di Teramo". E’ cominciata così l’intervista al presidente Valter Catarra il quale ha avuto modo di parlare delle peculiarità del nostro territorio e dei progetti che la Provincia sta mettendo in campo. Al termine, l’assessore provinciale al Turismo, Ezio Vannucci, ha regalato a Bevilacqua le pubblicazioni curate dall’ente e lo ha invitato in Abruzzo per una puntata tutta dedicata alla provincia teramana

Leave a Comment