Teknoelettronica riceve Siracusa in diretta tv e sogna la poule

TERAMO – La Teknoelettronica Teramo gioca domani, al Palacquaviva Giorgio Binchi, in diretta televisiva satellitare (Raisport più, ore 16:30) contro l’Albatro Teamnetwork Siracusa, nel posticipo della quinta giornata di ritorno della Serie A d’Elite. Coach Marcello Fonti lo ha detto in settimana, dopo la sonora sconfitta di Conversano: «Eravamo e restiamo in corsa per il quarto posto, ma per confermarlo dobbiamo affrontare le ultime tre partite di questa fase regolare come se fossero tre finali». Siracusa, Bologna e Secchia: si comincia con gli aretusei di Peppe Vinci, formazione la cui classifica non dice assolutamente la verità. Quella che sta attraversando questa fase delicata della stagione non è quella che vedremo nella poule o seconda fase e proprio per questo bisogna tenerla dietro, per mantenere, in un eventuale play-out, il vantaggio della bella in casa. L’Albatro è come un animale ferito, del quale bisogna avere rispetto: ma la Teknoelettronica, già vincente all’andata al PalaLoBello, deve tornare a centrare i tre punti in casa a distanza di oltre 4 mesi e perchè c’è innanzitutto il quinto posto da difendere. Nel team biancoroso c’è apprensione per le condizioni di Surac, colpito duro a Conversano, e si spera nel completo recupero di Vaccaro che aveva saltato la trasferta pugliese per l’influenza. Prima del match la società del presidente Gianni Tanzi premierà tre bandiere biancorosse: il capitano Massimiliano Corrado, per le sue 15 stagioni in Serie A, il portiere Pierluigi Di Marcello per il record di presenze in biancorosso tra i giocatori in attività (217), il centrale Andrea Di Marcello per le 12 stagioni consecutive in biancorosso, con tre promozioni e 420 reti segnate. A dirigere l’incontro saranno gli arbitri Vincenzo Bassi e Gregorio Scisci.

Leave a Comment