«Ti porto via le figlie», artigiano in cella per stalking

VALLE CASTELLANA – I carabinieri della stazione di Valle Castellana hanno arrestato un artigiano con l’accusa di stalking, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dl gip di Ascoli Piceno. R.F., con piccoli precedenti, perseguitava la moglie da cui era separato dall’anno scorso. Secondo quanto ricostruito dai militari nell’indagine scattata dopo la denuncia della donna, l’uomo più volte aveva terrorizzato la donna, minacciandola di separarla dalle sue due figlie, fino ad aggredirla fisicamente in diverse occasioni. Nel corso di una serie di pedinamenti e controlli, i carabinieri hanno verificato l’atteggiamento dell’artigiano, fino a rimettere un rapporto al magistrato che ha chiesto e ottenuto il suo arresto. R.F. è stato rinchiuso nel carcere di Ascoli Piceno in attesa del confronto con il giudice.

Leave a Comment