La Teknoelettronica a Bologna prosegue la corsa verso i play-off

TERAMO – Sarà la Teknoelettronica ad aprire domani sera (Palasavena, ore 19:30) il doppio confronto Teramo-Bologna nella pallamano e nel basket, che domenica vedrà poi impegnata la BancaTercas contro la Virtus. La squadra di Fonti proverà a giocare per il colpaccio, per tenere viva la speranza e la classifica verso l’obiettivo del quarto posto che vale la poule scudetto. Di fronte c’è il Bologna ‘europeo’ di Beppe Tedesco, di fresca qualificazione agli ottavi di Challenge, che si rituffa in Elite dopo due turni di stop e altrettante gare da recuperare. Ai padroni di casa mancano due punti per avere la matematica certezza di giocare la seconda fase da seconda della classe. Ma non per questo si presenterà come squadra dimessa e indifferente rispetto al risultato. La gara dell’andata ha dimostrato che la partita è aperta e potersela giocare per i biancorossi significherebbe tenere accesa e viva la corsa ai primi quattro posti, con un orecchio interessato a quanto accadrà a pochi chilometri di distanza, a Rubiera, dove si affrontano Secchia e Fasano. L’ottima prova nel secondo tempo contro Siracusa fa bensperare per un approccio diverso alla gara di domani rispetto a quella di due settimane fa a Conversano. Questa squadra sa di poter competere e lo farà. Team al completo, Fonti si affiderà all’ottimo momento di forma di Kovacic e di Vaccaro, fidando nelle motivazioni di Raupenas, che torna a giocare da ex sul parquet bolognese. A dirigere l’incontro sono stati designati gli arbitri Cason e Cattozzo.
Il quadro della penultima giornata di campionato:
Albatro Siracusa-Luciana Mosconi Ancona
Secchia-Junior Fasano
Conversano-Casarano (2 marzo, posticipo Raisat più)
Bologna-Teknoelettronica Teramo
La classifica:
Conversano 36
Bologna 24**
Casarano 20
Fasano 18
Teknoelettronica 16
Secchia 12
Siracusa e Ancona 6

Leave a Comment