Bologna e Moss amari per la BancaTercas

BOLOGNA – Bologna piega la BancaTercas (77-67) e acciuffa Milano al terzo posto, in comproprietà con Montegranaro. I biancorossi in gara per tre quarti, alla fine si arrende sotto i colpi dell’ex con le treccine, David Moss. Inizio soft e farcito di errori, da entrambe le parti.
Addirittura la palla, pronti-via, per due volte si incastra sul ferro con i biancorossi in attacco e il gioco viene fermato. Ritmi bassi, le squadre più attente a far sbagliar gli altri che a tessere gioco. In evidenza un altro ex, Hurd, e Amoroso per i biancorossi, 3/7 nelle triple, una che impatta il risultato 36-36 sulla sirena di metà gara. Poi la Virtus cresce, a piccole spallate. Un 7-0 in apertura di terzo quarto, subito rosicchiato dalla BancaTercas. Ancora un 8-2, grazie alle giocate di Moss, miglior realizzatore dei suoi con 21 punti. Teramo resiste, ma la Virtus va a giocarsi gli ultimi 10′ con 4 di vantaggio. Break decisivo a 6′ dalla fine, quando Sanikidze arpiona e trasforma due maestosi rimbalzi in attacco che fanno da lievito alle azioni bianconere. Con un parziale di 13-0 Bologna si porta sul più 18 a 2′ dalla fine. Per la reazione degli uomini di Capobianco, che fino a quel momento avevano segnato un solo punto nell’ultimo quarto, è ormai troppo tardi. Ecco lo scout dell’incontro:
Canadian Solar Bologna batte Banca Tercas Teramo 77-67 (19-16, 36-36, 56-52).
Canadian Solar: Collins 11, Koponen 2, Moss 21, Hurd 10, Maggioli 4, Moraschini, Fajardo 6, Sanikidze 13, Prato 2, Vukcevic 8, Baldi Rossi, Negri. All. Lardo.
BancaTercas: Poeta 5, Diener 12, Jones 7, Amoroso 14, Young 2, Hoover 13, Lulli 3, Cerella 3, Stanescu 2, Jurak 6, Valentino ne, Marino ne. All. Capobianco.
Arbitri: Sahin, Mattioli e Crescenti.
Note – Tiri liberi: Canadian Solar 17/19, Banca Tercas 11/17. Tiri da tre: Canadian Solar 4/17, Banca Tercas 10/25. Rimbalzi: Canadian Solar 34, Banca Tercas 36. Usciti per falli: 36’12"
Koponen (63-53), 39’51" Amoroso (73-65). Spettatori: 7.539.

Leave a Comment