Soccorso psicologico, la Asl di Teramo si distingue per le procedure organizzative

TERAMO – Lunedì prossimo alle 9.00 nella sala Lettura della biblioteca provinciale di Teramo, si terrà una conferenza per presentare “Temas”(Tell me a story), un nuovo strumento terapeutico per il trattamento dell’ansia, della depressione e del disturbo post-traumatico da stress dei giovani in età evolutiva. Giuseppe Costantino, professore al “Touro College” di New York e dottore di ricerca al “Lutheran Medical Center” di New York, arriva a Teramo per far dono alla ASL di Teramo del metodo curativo messo a punto immediatamente dopo il crollo delle torri gemelle a New York. Quell’evento traumatico, informa una nota, oltre che morte e distruzione che tutti abbiamo visto in tv, ha provocato una serie di disturbi collaterali riferibili allo stress, in particolare nella popolazione dei cosiddetti “young people”, figli, nipoti, fratelli di coloro che erano stati coinvolti nella tragedia.
Oggi accade che lo stress e i disturbi connessi colpiscono proprio i ragazzi, e il metodo di Giuseppe Costyantino Costantino, così come testato negli Usa, si è rivelato come assolutamente efficace al fine di ridurre, fino a farla scomparire, questa sintomatologia. Il professore ha deciso di donare alla Asl di Teramo la sua innovativa terapia della narrazione “Tell me a story” perché, nello svolgere la sua attività accademica, ha avuto occasione di leggere una pubblicazione scientifica, a firma di alcuni medici e psicologi della Asl di Teramo (Nicola Ludovico, Natalio Flarà e il direttore amministrativo Pier Luca Bonazzi del Poggetto), che descrivevano le modalità con le quali la Asl teramana aveva affrontato le stesse criticità verificatesi dopo il terremoto del 6 aprile scorso. Questo fu possibile poichè, solo pochi mesi prima, la ASL aveva deliberato una procedura di gestione dell’emergenza psicologica che si sperava non dovesse mai servire, ma che proprio in quella terribile occasione si è rivelata, invece, di grande utilità.“E’ con grande orgoglio –  si legge in una nota – che l’azienda sanitaria locale di Teramo riceve questo regalo, perché è il simbolo e il riconoscimento di un lavoro di organizzazione che ha permesso agli operatori di affrontare con tranquillità una situazione di emergenza, tanto vera quanto terribile. Oggi, anche grazie al metodo del professore che ci onora di questo dono, diventeremo un punto di riferimento a livello nazionale per la cura dell’ansia e della depressione da stress nei giovani”.

Leave a Comment