Bancatercas. Con Cantù sperando nella tradizione favorevole

TERAMO_ Aspettando Bancatercas- Cantù.Il bilancio dei confronti diretti tra NGC Medical Cantù e Banca Tercas Teramo vede leggermente avvantaggiati gli abruzzesi che hanno vinto 7 delle 13 partite disputate finora. Il divario aumenta ulteriormente se consideriamo solamente le gare giocate al PalaScapriano, dove gli abruzzesi hanno vinto 5 sfide su 6. L’unico successo in trasferta per i biancoblù è stato conquistato nel febbraio 2009 quando l’allora Tisettanta di coach Dalmonte sconfisse a Teramo la Siviglia Wear allenata da Massimo Bianchi con il punteggio di 99 a 79, che è anche il massimo scarto a favore di Cantù nelle sfide tra le due squadre.Il divario maggiore per il Teramo Basket è invece il +16 con cui la formazione di coach Gramenzi, all’epoca neopromossa in serie A, batté in casa 104 a 88, nel 2003- 2004, l’Oregon Scientific di Stefano Sacripanti.Il massimo punteggio complessivo è stato registrato nella stagione 2005- 2006, quando la Teramo allenata da Boniciolli espugnò il Pianella con il risultato di 100 a 95. Il coach della NGC Medical Cantù, Andrea Trinchieri ha dteto della contesa di Teramo " Mi attendo una partita di grande pressione emotiva, mentale e fisica. Non mi aspetto della bella pallacanestro, poiché in questi casi si trascende in altri ambiti di fisicità ed agonismo. Il controllo emotivo, che ci è mancato contro Pesaro, sarà molto importante".

Leave a Comment