Bancatercas, suicidio contro Cantù

TERAMO – Incredibile Bancatercas. La partita va a Cantù che la domina per tre quarti, rischia di perderla e la riacciuffa all’ultimo secondo. I teramani sono la brutta copia di quelli, anche se non esaltanti, visti in precedenza e i canturini ne approfittano con una gara modesta, senza acuti, trascinati da un Markoishvili da grandi numeri (23 punti, 5/9 da tre, 4 assist e 26 di valutazione). Che la Bancatercas sia impacciata lo si vede subito: sente la partita e il nervosismo. Parte con pessime percentuali e guarda Cantù fare il gioco, issarsi fino al +6 del primo quarto (13-19), poi addirittura al +13 di avvio secondo periodo (15-28) e con Amoroso e Stanescu, i più attivi fino a quel momento, gravati di tre falli dopo 13′. Il parziale di 6-0 (21-28) sembra mostrare un cenno di risveglio, ma è soltanto apparenza: la Ngc macina rimbalzi (18-8) e regge il campo che sembra di un’altra categoria, con Ortner e Markoishvili a tirare la carretta e Teramo senza uno straccio di gioco. Al 20′ gli ospiti toccano il massimo vantaggio, +15 (26-41) e chiudono il primo tempo con sicurezza, nonostante i 5 punti di fila di Poeta (31-41). A questo punto esce di scena Cantù ed entra in gioco Teramo. Il parziale di 7-0 di Cantù che fa ‘sprofondare’ Teramo a -17 (31-48) è come una secchiata d’acqua in faccia per la squadra di Capobianco. Il break lancia la rimonta di Teramo, che trova un Amoroso super: sono sue 5 delle 7 triple che rimettono i padroni di casa sui binari. Il tabelone segna 63-62 a 4′ dalla fine, quando Jurak sigla il canestro del sorpasso. Adesso è la Bancatercas in trance agonistica, che fa la partita e Cantù soffre e insegue. Scende addirittura a -7 (72-65), quando Markoishvili  piazza due triple che riportano suspance a una partita che tutti credevano Teramo avesse ripreso e vinto (72-71). Green chiude il parziale a 6 secondi dalla sirena e lascia Teramo a protestare per un fallo non fischiato su Amoroso e a recriminare su un suicidio. Ecco lo scout della partita:
TERAMO, 7 MAR – A Teramo, Bancatercas Teramo-NGC Medical Cantù 72-73 (13-19, 31-41, 53-57)
BANCATERCAS: Hoover 3, Jones 6, Poeta 15, Amoroso 24, Young 4, Lulli 2, Cerella 2, Diener 7, Stanescu 5, Jurak 4. Ne Marino, Pacella. All. Capobianco.
NGC MEDICAL CANTU’: Green 8, Ortner 7, Markoishvili 23, Leunen 8, Giovacchini 2, Mazzarino 6, Mian 2, Lydeka 10, Micov 7. Ne Bloise, Meroni, Brienza. : All. Trinchieri.
ARBITRI: Taurino, Duranti, Ursi.
NOTE: tiri da tre: Teramo 9/23, Cantù 9/24; tiri liberi: Teramo 13/16, Cantù 10/15, rimbalzi: Teramo 31, Cantù 36. Usciti per 5 falli: Micov (30′), Ortner (38′). Spettatori: 3.275 (incasso non comunicato).

Leave a Comment