Tekno batte Secchia: in poule scudetto almeno fino a martedì

TERAMO – Una bolgia il PalaGiorgioBinchi, una bolgia che ha spinto la Teknoelettronica alla vittoria, la terza consecutiva, che voleva per centrare quel quarto posto che vale la poule-scudetto. Il 29-27 è il frutto di una partita che la Tekno ha sempre condotto, tranne che per un solo minuto della ripresa, il 44′, quando il Secchia ha prima pareggiato e poi segnato il +1 (20-21). I biancorossi hanno macinato gioco, corso e dato spettacolo nel primo tempo, sofferto, buttato il cuore oltre l’ostacolo e segnato il break decisivo nella ripresa. Che, tradotto in nomi e cognomi, sono Pierluigi Di Marcello tra i pali e Hrvoje ‘Ciuci’ Kovacic prima in difesa e poi in attacco. Il portierone biancorosso, all’ennesima grande prova da licelli azzurri di questa stagione, ha chiuso la porta, neutrlizzando tre rigori (due a Riccobelli e uno a Da Silva) soprattutto quando, sul 24-24, gli ospiti per due volte consecutive, avrebbero potuto siglare un break importante. E invece proprio quei due penalty hanno lanciato la volta della Teknoelettronica che ha ‘brekkato’ in maniera micidiale mettendo tra sè e i reggiani quattro reti di vantaggio che hanno potuto permettere di gestire al meglio l’incandescente finale di partita. La vittoria è frutto diuna grande prestazione corale, ma su tutti svetta la prova di Kovacic, autore di 10 reti (7 nella ripresa) che è diventato l’incubo della difesa di Riccobelli e compagni. Alla fine l’applauso meritato e caloroso del PalaGiorgioBinchi ha salutato lo strepitoso campionato dei teramani di Marcello Fonti che chiudono la prima fesa della stagione con 22 punti all’attivo, frutto di 7 vittorie e un pareggio e un piede nella poule scudetto. Tutta la città e il club del presidente Tanzi per gioire adesso devono sperare in una sconfitta del Fasano, martedì contro il Conversano nel posticipo televisivo. Intanto si godono il quarto posto, almeno per tre giorni, poi si vedrà.
Questo il tabellino dell’incontro:
TEKNOELETTRONICA TERAMO-GAMMADUE SECCHIA 29-27 (pt 15-12)
TEKNOELETTRONICA TERAMO: Corrado, Cotellessa, Di Marcello A., Di Marcello M., Di Marcello P., Figini, Kovacic 10, Radosavljevic 7, Raupenas 3, Rispoli A. 6, Rispoli V., Surac 1, Vaccaro 2, Zacchini. All. Fonti.
GAMMADUE SECCHIA: De Sousa 5, Doldan 5, Di Matteo, Fontanesi, Da Silva 9, Kogelnyk 2, Malavasi, Mammi, Morelli, Pisani, Riccobelli 4, Santilli, Stankovic, Zoboli 2. All. Ghedin.
Arbitri: Boscia e Pietraforte.
Gli altri risultati: Luciana Mosconi Ancona-Bologna 39-36, Italgest Casarano-Siracusa 38-26.
La classifica: Casarano 36*, Casarano 26, Bologna 24*, Teknoelettronica Teramo 22, Junior Fasano 21*, Secchia* 15, Siracusa e Ancona 9. *Una partita in meno.

Leave a Comment