Maltempo: centinaia di persone bloccate sulla Roma – L’Aquila

TERAMO –  La  neve imperversa su oltre 1000 km di rete autostradale. Nella notte centinaia di vetture e diversi pullmann sono bloccati sulla A24 Roma – L’Aquila a causa di una bufera di neve. "E’ un inferno: sul viadotto di Pietrasecca ci sono centinaia di auto e camion e pullman fermi in piena bufera di neve", ha raccontatoo Gaetano De Luca, ricercatore dell’Ingv, partito da Roma per raggiungere l’Abruzzo.
Un autobus di linea dell’Arpa, partito nel tardo pomeriggio di martedì dalla capitale, è rimasto fermo per ore all’altezza di Tagliacozzo dove sono rimaste bloccate anche molte macchine. Gli occupanti del bus sono stati raggiunti dal soccorso della Protezione Civile che ha distribuito acqua e coperte. L’autobus di linea è arrivato a destinazione soltanto dopo sette ore, scortato da mezzi spazzaneve. Situazione analoga anche per i mezzi delle corse successive: quello delle 17.45 è arrivato all’Aquila non prima delle 2. È andata addirittura peggio agli utenti della corsa delle 18.45, una delle più affollate dai pendolari che sono arrivati dopo le 3, con un viaggio di nove ore. La viabilità è tornata comunque nella norma nelle prime ore del mattino complice il rialzo delle temperature. Tra le 8 e le 9 di stamane l’Osservatorio meteo dell’Arpa ha segnalato una raffica di 152 km/ora, un record assoluto dagli anni Novanta. Nel frattempo, l’Ispettorato di Vigilanza sulle Concessioni Autostradali dell’Anas (IVCA) ha aperto una verifica ispettiva ed ha convocato la società concessionaria Strada dei Parchi per un esame approfondito degli accadimenti e della gestione dell’emergenza neve e della comunicazione sulla A24.

Leave a Comment