Val Vibrata, finanziata per 6 milioni di euro la variante alla strada 259

TERAMO – Val Vibrata, la Regione finanzia per 6 milioni di euro F un primo tratto funzionale della variante alla strada provinciale 259. Il progetto, informa una nota, sarà illustrato domani dall’assessore provinciale alla Viabilità, Elicio Romandini, nel corso di un convegno organizzato dal Lions all’ Hotel Concorde di Sant’Egidio per un confronto sulle dinamiche di sviluppo generate dalle “grandi vie di comunicazione” fra  Teramo e Ascoli.“Con questi soldi –  ha dichiarato l’assessore Romandini – provvederemo a realizzare un primo lotto funzionale di questa lunga arteria. Abbiamo due obiettivi, migliorare l’accesso dalla costa e mettere in sicurezza quei tratti che oggi presentano delle particolari criticità. Prima di far partire l’opera vogliamo condividere con le numerose amministrazioni locali attraversate dalla 259 alcune scelte progettuali e se troviamo subito un’intesa i tempi per l’avvio dell’opera saranno piuttosto brevi”.  Tra i temi di grande viabilità, anche la Pedemontana sarà oggetto di discussione al convegno: “Qui c’è da fare un inciso – afferma Romandini –  proprio nei giorni scorsi il presidente Chiodi ha annunciato che i progetti abruzzesi presentati al Ministero delle infrastrutture, e fra questi l’intera Pedemontana, stanno per essere inviati al Cipe per il definitivo finanziamento. Per quanto riguarda la provincia teramana stiamo parlando di 230 milioni di euro per un progetto che ci consentirebbe il completamento dell’opera a nord, verso Ascoli e a sud attraverso la Vallata del Fino. Tra gli interventi già finanziati e di prossima realizzazione c’è ancora la messa in sicurezza della sponda sinistra del Salinello per un importo di circa 2 milioni di euro.

Leave a Comment