Come riconoscere i talenti posseduti dagli alunni

TERAMO – L’assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Teramo promuove un corso di formazione per docenti sulle intelligenze multiple. L’assessore comunale Piero Romanelli, informa una nota, intende infatti prospettare  agli insegnanti delle scuole secondarie e delle scuole primarie la competenza di individuare nei propri alunni le specifiche intelligenze possedute. Si tratta di un metodo sperimentato da un noto psicologo, Howard Gardner, che teorizza il principio secondo cui ogni persona non disporrebbe di una intelligenza in senso generico, ma di un talento specifico, che va dalla sfera linguistico verbale a quella logico matematica, da quella emotiva, fino a quella artistico musicale, oppure organizzativa o architettonico spaziale. Secondo Romanelli la riforma in atto  nella istruzione secondaria superiore che suddivide i licei nei diversi indirizzi che indicano le differenti specializzazioni può essere meglio applicata conoscendo le intelligenze che gli studenti posseggono sin dalla scuola elementare o secondaria inferiore. Il progetto del corso di formazione, finanziato dalla Fondazione Tercas, avrà durata biennale, è gratuito, e sarà illustrato venerdì pomeriggio nell’Istituto comprensivo “Carlo D’Alessandro”.

Leave a Comment