Arrestato l’ultrà che ha colpito il tifoso della Sant

SANT’EGIDIO – Tentativo di omicidio è il reato per il quale i carabinieri hanno arrestato un giovane tifoso del Recanati dopo i tafferugli scoppiati ieri al termine della gara tra Santegidiese e Recanatese (0-0), che si sono conclusi con il ferimento di un tifoso 30enne della Sant, ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale di Teramo per un trauma cranico. L’arrestato è un 22enne incensurato, C.T. Si trova nel carcere di Teramo. E’ stato individuato dopo i controlli dei carabinieri della stazione di Sant’Egidio su tutti i tifosi ospiti presenti al momento del fatto. Intanto migliorano le condizioni del giovane ferito.

Leave a Comment