L’Abruzzo protagonista a Verona per il Vinitaly 2010

TERAMO –  Più di 80 aziende saranno presenti a Verona dall’8 al 12 aprile nel padiglione della Regione Abruzzo che ospiterà un’area istituzionale di 1600 metri quadrati e numerosi stand allestiti dagli stessi produttori. Sono i numeri della presenza dell’Abruzzo all’edizione 2010 del Vinitaly che aprirà i battenti giovedì prossimo. Ma l’Abruzzo, con ben ventiquattro aziende, sarà in prima fila anche alla sedicesima edizione del SOL, il salone internazionale dell’olio extravergine di qualità, in svolgimento nello stesso periodo e nella stessa area fieristica del capoluogo scaligero. A presentare la trasferta veronese dell’intero sistema della produzione vinicolo-olivicola abruzzese è stato, questa mattina, a Pescara, nella sede della Regione, l’assessore all’Agricoltura, Mauro Febbo. "Per la prima volta l’Abruzzo avrà un posto d’onore al Vinitaly – ha esordito l’assessore Febbo – infatti, nella mattinata di giovedì prossimo, saremo al fianco del Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e del Ministro per le Politiche agricole, Luca Zaia, neo presidente della Regione Veneto, al taglio del nastro per l’inaugurazione di questa quarantaquattresima edizione del Vinitaly e della sedicesima edizione del SOL. Si tratta di una presenza dal grande valore simbolico – ha proseguito – anche alla luce del triste evento sismico che lo scorso anno ha colpito L’Aquila ed il suo territorio. Una notizia terribile che arrivò proprio a poche ore dalla giornata conclusiva dell’edizione 2009 del Vinitaly. Anche per questo, – ha rimarcato Febbo – l’organizzazione di Veronafiere ci ha garantito, per tutta la durata dell’evento, un’attenzione particolare per i nostri eventi e per il lancio delle nostre produzioni"

Leave a Comment