Sculture di ghiaccio a Prati di Tivo

TERAMO – L’arte si fa ghiaccio a Prati di Tivo. Nei giorni di Pasqua e Pasquetta la località turistica ospiterà la nazionale italiana di scultori su ghiaccio,reduce dal successo delle ultime Olimpiadi invernali di Vancouver 2010 dove si è classificata ai piedi del podio. Nelle due giornate, il capitano Amelio Mazella di Regnella e il suo team scolpiranno dal vivo oltre una tonnellata e mezza di ghiaccio, ricreando le sculture che hanno portato la nazionale a raggiungere il quarto posto alle Olimpiadi canadesi. Il tema della performance "Hope or Dream" (speranza o sogno) è dedicato al desiderio di pace per tutti i paesi del mondo. Non ci sarà pericolo in caso di elevate temperature, è stato spiegato in conferenza stampa, dal momento che la mostra itinerante è allestita con un tipo di ghiaccio trattato e resistente in caso di temperature alte. L’esibizione si svolgerà a partire da dmenica 4 dalle 10 fino al tardo pomeriggio nelle vicinanze delle stazioni di partenza e arrivo della nuova seggio-cabinovia "La Madonnina". L’evento è organizzato da Sangritana spa, gestore da quest’anno degli impianti di risalita di Prati di Tivo. "La Sangritana al di là della gestione della cabinovia – ha dichiarato il direttore dell’azienda, Paolo Marino, si propone di fare incoming sul territorio, attraendo l’utenza storica del sito, quella marchigiana in particolare, e rilanciando le peculiarità che rendono questa terra invidiabile".

Leave a Comment