Il sindaco Mastromauro: «Tolleranza zero sulla violenza»

GIULIANOVA – Tolleranza zero e ferma condanna dell’episodio: è questa la posizione del sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro, nei confronti dell’aggressione al ciclista, dipendente comunale, da parte di tre minorenni rom che erano stati rimproverati dall’uomo perchè viaggiavano in tre su uno scooter e contromano. “Poteva essere una tragedia – è stato il commento del primo cittadino giuliese -. Solo per un caso Massimo Gambacorta, persona squisitissima a cui va tutto il nostro affetto, non ha riportato più gravi conseguenze. Ma Giulianova, come Martinsicuro, Alba Adriatica e Pescara, non può essere ostaggio della violenza e dell’arroganza di pochi”. Assieme alla giunta il sindaco condanna la brutale aggressione: «Non è assolutamente accettabile che ogni iniziativa tendente a garantire, sia ai cittadini che ai turisti, un ambiente vivibile e tranquillo, debba poi essere vanificata da quei pochi che disprezzano con arroganza le regole civili e non tengono in alcun conto il bene della nostra città. Nessuna tolleranza – ha aggiunge Mastromauro – nei confronti di chi ricorre alla violenza; nessuna concessione alla prepotenza. Questa Amministrazione non farà un passo indietro: continueremo senza indugio sulla strada del rigore».

Leave a Comment