Irrompe in casa dell’amata e picchia anche i genitori

GIULIANOVA – Voleva convincere la donna ad allacciare un rapporto sentimentale ma lo ha fatto nel modo peggiore: sfondando due porte per irrompere nell’abitazione di lei, aggredirla e ferire anche i genitori intervenuti per difenderla. E’ finito in manette G.M., 38 anni di Giulianova, per violazione di domicilio e lesioni. L’uomo è piombato in casa della donna, una villetta a due piani a Giulianova, dove vivono anche i genitori: ha forzato la porta d’ingresso e costretto D.M., 33 anni, a rifugiarsi in camera da letto, la cui porta ha ceduto anch’essa sotto i colpi della furia di G.M. Sono intervenuti anche i genitori e l’aggressore ha ingaggiato una colluttazione con il padre della donna, ex vigile urbano, ferendolo. Quando è scattata la richiesta d’intervento, i carabinieri hanno intercettato G.M. nei pressi della casa e lo hanno bloccato. I coniugi e la donna sono stati giudicati guaribili in pochi giorni.

Leave a Comment