Leadercoop. Coppa Italia amara

TERAMO_ Coppa Italia amara per la Leadercoop Teramo costretta ad abbandonare i sogni di gloria già nei quarti di finale. Le biancorosse capitolano per 34-35 ai rigori contro il Bancole al termine di una gara condotta quasi interamente dal primo minuto.A decidere il passaggio del turno sono gli errori dai sette metri di Giannoccaro (rigore parato dalla ex Bassi) e di Dorovic (pallone tirato alto).L’andamento della gara ha visto da subito le biancorosse mettersi avanti. Nel primo tempo al 24’ le ragazze del presidente Carnevale trovavano il più tre (11-8), che diventava più quattro al 28’ (14-10).All’intervallo quindi si andava sul più tre Leadercoop (15-12). Per gran parte della ripresa la musica non cambiava. Al 4’, con break di inizio tempo di 3-0, le teramane si portavano quindi sul massimo vantaggio della gara (18-12, più sei).Il vantaggio biancorosso quindi si assestava sulle cinque lunghezze: divario raggiunto al 9’ (20-15), al 15’ (25-20) e al 18’ (27-22).Poi scendeva il buio sulla lucidità e la manovra teramana: in 9’ si passava dal 27 – 22 del 18’ al 30-30 del 27’ con un break ospite di 3-8.Il finale era quindi punto a punto. A 25” dal termine, sul 31-31, la Leadercoop aveva la palla per vincere la sfida, ma a pochi secondi dal termine veniva fischiato uno sfondamento alla Palarie con i tempi regolamentari che finivano in parità.Da regolamento si andava quindi direttamente ai rigori. Il Bancole era quindi più preciso dai sette metri (nell’ordine reti di Agova, Barani, Ariscina e Popescu) mentre la Leadercoop falliva il secondo tiro con la Giannoccaro e il quinto con la Dorovic (in goal nell’ordine andavano invece Gianlorenzi, Pistelli e Palarie).Da sottolineare le pesanti assenze dell’allenatrice – giocatrice Mila Lucic (squalificata) e di Ilenia Furlanetto (infortunata ed in panchina solo per onor di firma), assenze che hanno condizionato soprattutto nel minutaggio delle altre atlete, nonché nella guida tecnica dalla panchina. Ora le attenzioni biancorosse tornano ad essere rivolte al campionato. Tra otto giorni, sabato 17 Aprile, sarà di scena al PalAcquaviva, con inizio alle ore 18.30, il Sassari Verde Vita per gara uno delle semifinali dei play off scudetto. Una gara che vorrà dire molto in ottica scudetto e da non fallire assolutamente.Leadercoop Teramo: Giona, Uvaroska, Pistelli 3, Furlanetto, Giannoccaro 4, Profili 1, Gianlorenzi 5, Topor, Rofi 1, Palarie 6, Dorovic 12, Cavenaghi 2. Direttore Tecnico: Giancarlo D’Antonio. Bancole: Bassi, Bencomo 9. Barani 7, Agova 5, Gambera, Olivieri 5, Manzoli, Pagliei, Popescu 6, Ariscina 3, Turina, Lattuca. Allenatrice: Liliana Ivaci.Note. Risultato primo tempo: 15-12. Risultato tempi regolamentari: 31-31. Risultato finale: 34-35. Pubblico numeroso. Sequenza dei rigori: Gianlorenzi (Te) rete, Agova (Ba) rete, Giannocaro (Te) parato, Barani (Ba) rete, Pistelli (Te) rete, Ariscina (Ba) rete, Palarie (Te) rete, Popescu (Ba) rete, Dorovic (Te) alto, Bencomo (Ba) ininfluente.

Leave a Comment