Siti archeologici aperti oggi per la Settimana della Cultura

TERAMO – Il Comune presenta le iniziative culturali allestite per dare il benvenuto alla Settimana della Cultura che parte oggi  e termina il 25 aprile. Tra queste spicca l’apertura dei siti archeologici di Largo Madonna delle Grazie e Largo Torre bruciata dove oggi una delegazione del Comune si è recata in visita  per  vedere i percorsi di lettura attivati che metteranno in contatto la Teramo Archeologica con le installazioni luminose dell’artista Marco Lodola, protagonista della mostra “Lost light”. Il 23 aprile inoltre, sarà inaugurata nella Pinacoteca Civica la mostra dal titolo: “Cronaca di un recupero: il restauro e la fusione in bronzo dei gessi di Raffaello Pagliaccetti”, mente il servizio educativo dei Musei civici di Teramo ha attivato proposte didattiche riservate alle scuole cittadine. Per informazioni sulle visite ci si può rivolgere al servizio accoglienza del museo disponibile tutti i giorni, dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 13 e dalle ore 16 alle 19.
Le famiglie, invece, il venerdì, il sabato e la domenica avranno a disposizione gli educatori del museo che illustreranno loro il sito di Largo Torre Bruciata. Tra gli appuntamenti in programma figura inoltre una mostra ospitata nel Palazzo Melatino della Fondazione Tercas dedicata al “Tesoretto di Teramo”, una collezione di circa 200 monete d’argento di età imperiale rinvenuti in un cratere emerso nel corso degli scavi archeologici di largo Madonna delle Grazie.

Leave a Comment