L’Università di Teramo indaga lo stato di salute dei cetacei

TERAMO – Alla luce dei recenti spiaggiamenti l’Unversità di Teramo avvia un monitoraggio dello stato di salute dei cetacei. Il tema, informa una nota, sarà al centro di una giornata di studi dal titolo “Conservazione e salute dei cetacei in natura”, organizzata dalla facoltà di Medicina Veterinaria e dalla Scuola di specializzazione in Sanità animale, allevamento e produzioni zootecniche dell’ateneo diretta da Fulvio Marsilio. Al convegno, in programma venerdì nella facoltà di Medicina Veterinaria, parteciperanno alcuni tra i più qualificati esperti in materia di gestione sanitaria e di patologia dei cetacei.
I lavori saranno coordinati da Giovanni Di Guardo, docente di Patologia generale e fisiopatologia veterinaria della facoltà di Veterinaria “Gli spiaggiamenti dei Cetacei – ha spiegato Giovanni Di Guardo – rappresentano, pur nella loro drammaticità e soprattutto quando vi sono coinvolti più animali, un’occasione più unica che rara per conoscerne e monitorarne lo stato di salute e, con esso, anche quello dei nostri mari. Per quanto già di per sé cospicuo, il numero delle “minacce” cui si trovano esposti i Cetacei a livello planetario e, più in particolare, nel Mediterraneo, ha registrato in questi ultimi anni una preoccupante escalation”.

Leave a Comment