Romeno tradito dai pantaloni di marca

TERAMO – I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Giulianova, hanno posto in stato di fermo di polizia giudiziaria un cittadino rumeno I.F.G. di 20 anni, che vive ad Alba Adriatica, con l’accusa di ricettazione. Secondo i militari, i pantaloni indossati dal giovane, notato alla stazione ferroviaria di Giulianova, di marca e costosi erano simili a quelli rubati, assieme ad altra merce per un valore complessivo di circa 40.000 euro, in un negozio di abbigliamento di Alba Adriatica, nella notte tra il 15 e il 16 aprile scorsi. I militari hanno avuto la conferma ai loro sospetti quando hanno perquisito l’appartamento del giovane rumeno, trovando capi con le etichette difabbrica, per un valore stimato di oltre 25.000 euro. La merce è stata sottoposta a sequestro, il giovane fermato per ricettazione in attesa di chiarire se esistano suoi complici.

Leave a Comment