La Maratonina riempie il centro di sport e colore

TERAMO – Come impone la tradizione, l’arrivo del 1 maggio a Teramo è segnato dal piatto delle Virtù e dalla Maratonina Pretuziona che, dopo la formula più sobria dello scorso anno per via del terremoto, è tornata questa mattina puntuale con il suo vociare, la folla di appassionati di sport e corsa e tanto, tanto colore. La 31esima edizione è, come tradizione vuole, ricca di partecipanti e per tutta la giornata animerà le vie del centro cittadino con i suoi diversi appuntamenti di categoria. Si comincia dalle gare non competitive per i ragazzi delle scuole (partecipazione gratuita), poi con la gara internazionale pomeridiana della Federazione Italiana di Atletica Leggera di 10 km maschile e femminile (quota d’iscrizione 5 euro)) che partirà alle 17 da piazza Martiri della Libertà. Alle 18:30 la "Pretuziana Top International" sarà l’appuntamento che impreziosisce questa edizione 2010 tornata ad essere di livello dopo il tono volutamente minore dello scorso anno per solidarietà alla popolazione aquilana colpita dal terremoto:circa 30 atleti di valore internazionale si sfiderenno su un percorso di 10 km, in una gara con montepremi di 10mila euro. Quest’anno la Maratonina pretuziana è particolarmente significativa per la città perchè coincide con il passaggio alla raccolta dei rifiuti "Porta a Porta". Proprio per questo in occasione della manifestazione podistica viene consegnata a tutti i cittadini una simpatica t-shirt recante il logo della raccolta differenziata organizzata e gestita dalla Teramo Ambiente.

Leave a Comment