Da domani alla "Zippilli" un simulatore di guida per le moto

TERAMO_ La campagna di educazione e sicurezza stradale promossa e finanziata dall’Aci di Teramo ed in stretta sinergia con l’ufficio scolastico Provinciale prosegue a pieno ritmo. Intanto va detto che al progetto sono interessati 600 studenti delle scuole teramane Convitto Nazionale Delfico, Istituto Comprensivo D’Alessandro, Istituto Comprensivo San Nicolò a Tordino, Istituto Comprensivo Savini, Scuola Secondaria di primo grado Zippilli. Da domani l’Aci dfi Teramo porterà nelle scuole il simulatore di guida per moto per curare l’addestramento dei ragazzi alle tecniche di guida nel pieno rispetto delle norme dei codice della strada. Come detto da domani il simulatore sarà a disposizione degli studenti della scuola media Zippilli, poi dal 13 maggio toccherà agli studenti dell’istituto comprensivo San Nicolo. Il direttote dell’Aci Gabriele Irelli ha sottolineato come “approfonditi studi statistici sugli incidenti stradali che hanno visto coinvolti guidatori di motoveicoli, hanno evidenziato la mancanza di cognizione da parte del motociclista di situazione potenzialmente pericolose che si sarebbero potuto evitare con una specifica preparazione atta a percepire l’esistenza di determinati rischi”.

Leave a Comment