L’Udc recupera l’arte della politica

TERAMO – Recuperare la memoria storica del partito e approfondire i temi strategici d’attualità per colmare il senso di stanchezza democratica dei cittadini sono gli obiettivi di un corso di formazione politica promosso dall’Udc a partire da sabato prossimo. L’iniziativa promossa dal responsabile comunale del partito, Alfonso Di Sabatino Martina, si propone non solo di creare dei quadri politici capaci di orientarsi negli scenari attuali, ma anche di alzare il livello e i toni del dibattito politico a partire dal recupero di quei valori che hanno condotto la democrazia cristiana all’esperienza dell’Udc. Insomma una vera e propria scuola di partito che ha trovato l’appoggio e il plauso del leader del partito, Pierferdinando Casini, che arriverà a Teramo per chiudere il ciclo di incontri aperto a tutti e che saranno condotti da esperti e personalità di spicco della politica, del mondo accademico e della cultura politica teramana ma non solo. Nel calendario delle iniziative figurano inoltre gli interventi dell’onorevole Lorenzo Cesa,  Rodolfo De Lurentiis e Remo Gaspari. "image"”La forza dei numeri non contiene le ragioni del perché fare politica – ha dichiarato Alfonso Di Sabatino – queste ragioni, che trovano fondamento dei valori dell’Udc,devono iniziare a emergere perché la politica non fa soltanto in campagna elettorale, ma tutti i giorni con l’impegno sociale e amministrativo. Il corso si propone di liberare la politica dalla percezione di un orpello del quale liberarsi e di coinvolgere con maggiore consapevolezza chi è interessato a fare politica”.

Leave a Comment