Spara dentro al bar al suo debitore

CASTIGLIONE M.R. – Sfiorata la tragedia ieri a Castiglione M.R., il piccolo centro del teramano al confine con il pescarese: Livio Castagna, 62 anni di Castilenti, ha esploso un colpo di pistola
verso Angelo De Sanctis, 43enne residente ad Elice. Alla base del gesto ci sarebbero motivi riconducili ad un piccolo prestito di danaro non saldato da parte del De Sanctis., il quale dopo aver ricevuto il colpo – all’altexzza del fianco sinistro – ha reagito, riuscendo a disarmare Castagna che poi è fuggito. Il ferimento si è verificato all’interno del ba “Messer Raimondo". Immediatamente è scattato l’allarme: le ricerche hanno permesso di individuare lo sparatore all’interno della sua abitazione a Castilenti. Qui i militari hanno rinvenuto anche un fucile rubato nel 2001 ad Atri. L’aggressore è stato arrestato nella sua abitazione, la vittima operata all’ospedale di Penne: per fortuna non è in pericolo di vita.

Leave a Comment