Alta formazione universitaria, un sostegno economico dalla Provincia

TERAMO – Nuove opportunità per la formazione di studenti universitari e laureati dal Programma operativo regionale 2007-2013. La Giunta provinciale ha infatti approvato un bando che prevede l’assegnazione di voucher formativi per l’accesso alla laurea specialistica o a master universitari. Le risorse disponibili ammontano a 54.480 euro, e potrebbero aumentare qualora dovessero rendersi disponibili ulteriori fondi. Il bando è già disponibile sul sito della Provincia.
I beneficiari devono essere studenti, iscritti a corsi di laurea specialistica in atenei italiani o a master di secondo livello in atenei italiani o stranieri, residenti in provincia di Teramo ed appartenenti a famiglie con reddito ISEE non superiore ad 15 mila euro. È comunque possibile, in caso di risorse residue, assegnare i benefici a studenti appartenenti a famiglie con reddito ISEE più alto e comunque non superiore a 25 mila euro. Sono rimborsabili solo spese di iscrizione e frequenza sostenute nel periodo compreso tra il 1° agosto 2009 e il 31 maggio 2010, salvo eventuali proroghe. I benefici consistono nel rimborso fino ad un massimo di 5.000 euro delle spese sostenute per l’iscrizione a corsi di Laurea specialistica e a master universitari di secondo livello e nella corresponsione di un assegno annuale forfettario il cui importo varia da 450 euro a 8.000 euro in funzione della distanza dell’ateneo dalla città di residenza, dell’eventuale localizzazione all’estero e della fruizione o meno di alloggi pubblici o di borse di studio dell’Adsu. “Con questo ulteriore bando – spiega l’assessore provinciale alla Formazione, Eva Guardiani – offriamo un sostegno in più a coloro che hanno già fatto la scelta universitaria e vogliono elevare le proprie conoscenze e i propri titoli per essere più competitivi nel mondo del lavoro. Non è una soluzione ai problemi ma un incentivo ad una scelta che, in condizioni diverse, sarebbe senz’atro più difficile”. I moduli per candidarsi all’assegnazione dei vaucher , da consegnare entro l’11 giugno, sono disponibili presso i Centri per l’Impiego o scaricabili dai siti istituzionali della Provincia e della Regione.

Leave a Comment