Federconsumatori avverte: "Attenzione a una bella bionda"

TERAMO – Federconsumatori ammonisce: “attenzione a una bionda alta e ben vestita che si qualifica come operatore dell’Enel”. L’associazione infatti rende noto che sono numerose le segnalazioni che riferiscono di una signora che si aggira a Bellante stazione chiedendo dati all’utenza dietro la motivazione di un aggiornamento da parte dell’Enel della normative sulla privacy o di un miglioramento del servizio tariffario. “Da un riscontro con Enel – dichiara Pasquale Di Ferdinando della Federconsumatori di Teramo – non risultano essere in giro loro addetti che propongono un miglioramento delle tariffe”. Federconsumatori ricorda ancora che le società di gestione sono già in possesso dei dati del proprio cliente e che il rilevamento di questi può servire a malintenzionati per attivare nuovi contratti in sostituzione di quello in essere. Cosa fare dunque di fronte una situazione di questo tipo ? Federconsumatori suggerisce di avvertire immediatamente le autorità di Polizia.

Leave a Comment