Un nuovo pullmino per la Fondazione Anffas di Teramo

TERAMO – Alla scadenza della convenzione che garantiva il servizio quotidiano di trasporto andata e ritorno dei disabili presso la Fondazione Anffas Onlus di Teramo, il Comune di Teramo ha stabilito di rinnovare la convenzione con la quale alla struttura veniva concesso il comodato d’uso gratuito del mezzo e di attivarsi per l’acquisto di un altro Ducato. Il nuovo pullmino, concesso dalla Mgg Italia (società specializzata nella fornitura di mezzi per la mobilità di persone portatrici di handicap), verrà anch’esso concesso gratuitamente all’Anffas e si finanzierà attraverso le sponsorizzazioni di quelle attività commerciali e aziende che, sensibili verso la causa, decideranno di contribuire all’acquisto del secondo pullmino. Il mezo attualmente in dotazione è da 9 posti e ha finora percorso una media di 2.450 km al mese e, come spiegato dal presidente della Fondazione, Ercole D’Annunzio, si rivela di vitale importanza per le famiglie che non sono cosìù costrette a recarsi quotidianamente presso la struttura per la riabilitazione dei familiari con limitate abilità motorie. Una collaborazione, quella tra il Comune e l’azienda, di cui è particolarmente orgoglioso l’assessore alle Politiche Sociali, Giorgio D’Ignazio, e che prefigura un nuovo modello di risposta al sociale che poggia sui rappporti di reciprocità instaurati tra enti, fondazioni e privati. Un modello che porterà presto all’inaugurazione della Casa Famiglia di via Taraschi. Tra le specificità della nuova struttura che include 2 appartamenti da 450metri quadrati l’uno e che sarà in grado di ospitare anche quei disabili che restano senza l’assistenza dei genitori venuti a mancare, D’Annunzio è particolarmente orgoglioso del fatto che la casa famiglia di via Taraschi sarà l’unica, tra le 5 abruzzesi, situata nel cuore cittadino e non ai margini periferici della città dove appaiono confinate le altre strutture.

Leave a Comment