Anche a Teramo i passaporti "biometrici"

TERAMO – Anche la questura di Teramo rilascerà, dal 20 maggio, i passaporti "biometrici", con foto e impronte digitali del titolare. Anche gli uffici teramani dunque si adeguano al Regolamento europeo che prevede in tutti gli Stati membri il rilascio di un documento di viaggio comprensivo di questi elementi indentificativi, soprattutto l’impronta degli indici di entrambe le mani: uesti dati, definiti "biometrici"saranno contenuti in modalità protetta, su un microchip. Le impronte saranno rilevate direttamente al momento della presentazione dell’istanza presso la questura. Se la richiesta è presentata presso i Comuni, i comandi dei carabinieri della provincia o gli uffici postali, il richiedente potrà presentrsi, dopo il decimo giorno lavorativo dalla presentazione, presso l’ufficio passaporti della questura di Teramo in viale Bovio, per l’acquisizione delle impronte e il ritiro del documento. Sono esentati dall’acquisizione i minori di 12 anni. Tutti i passaporti rilasciati prima del 20 maggio rimangono validi fino alla scadenza.

Leave a Comment