Torna a riunirsi domani il Consiglio regionale

TERAMO – Torna a riunirsi domani alle 10,30 all’Emiciclo il Consiglio regionale. Tra le interrogazioni all’ordine del giorno figurano: quella del Consigliere Cesare D’Alessandro (IdV) sulla realizzazione all’Aquila della Casa dello studente. Per quanto riguarda le interpellanze, saranno discusse quelle dei consiglieri Camillo D’Alessandro, Giovanni D’Amico e Giuseppe Di Pangrazio (PD) sugli impegni assunti a sostegno della crisi economica in Valle Peligna, del consigliere Maurizio Acerbo (RC) sul Piano paesistico regionalee dei consiglieri Antonio Saia (CI) e Maurizio Acerbo (RC) riguardante gli infortuni sul lavoro. Quindi, si procederà alla convalida dell’elezione del Consigliere Emilio Iampieri (PdL) e alla elezione di 4 esperti nell’ambito del Collegio regionale per le garanzie statutarie. Il Consiglio dovrà anche provvedere alla formazione di una lista di 12 cittadini eleggibili al Consiglio regionale in base all’art. 86 dello Statuto sull’Indizione delle elezioni e amministrazione straordinaria della Regione”, che stabilisce: “Nel caso di annullamento delle elezioni, il Collegio per le garanzie statutarie nomina una Commissione di tre cittadini eleggibili al Consiglio regionale, sorteggiandoli da una lista di dodici nomi predisposta dal Consiglio regionale e rinnovata ogni cinque anni. La Commissione indice le elezioni entro tre mesi e provvede all’ordinaria amministrazione di competenza della Giunta e agli atti improrogabili da sottoporre alla ratifica del nuovo Consiglio”. La seduta del Consiglio sarà anticipata dalla riunione della Commissione Industria, Commercio e Turismo che ha in programma l’audizione della Federazione Autonoma Balneatori e del sindaco di Martinsicuro, in merito all’integrazione alla legge regionale sul demanio marittimo, turismo e attività sportive.

Leave a Comment