I cuccioli della Lega del Cane trovano casa con Facebook

TERAMO – Grande soddisfazione sta ottenendo la delegazione di Bellante della Lega del Cane dal lavoro di volontariato messo in piedi nell’assistenza dei cuccioli abbandonati e in cerca di famiglia oltre che di cure. L’associazione infatti provvede non solo a sfamare i cani di cui si prende cura, ma anche a vaccinarli e sterilizzarli a spese dei soli 3 volontari che si dedicano quotidianamente al monitoraggio di una situazione e che meriterebbe, secondo i coordinatori della Lega, maggiore supporto da parte delle istituzioni e della Asl. Intanto un discorso è stato intavolato con il Comune di Bellante che starebbe valutando la messa in piedi di un canile e dei relativi costi. La delegazione di Bellante intanto sta camminando da sola e ottimi risultati sono stati ottenuti in pochi mesi dopo l’apertura di un gruppo su Facebook. Attraverso la rete del social-network, infatti, da gennaio sono state portate a termine 22 adozioni, gran parte dei cuccioli destinati a città del nord dove, come ci spiegano dalla Lega del Cane, c’è una sensibilità diversa nei confronti dei cuccioli, una cultura più preparata all’ospitalità e alle condizioni ottimali dell’allevamento dei cani che invece mancherebbe sul nostro territorio. “Servono, persone, mezzi, formazione – dice a www.emmelle.it la delegazione di Bellante della Lega – noi siamo pochi volontari a portare sulle spalle un’attività impegnativa e che si fa di giorno in giorno più onerosa, sia per via del numero di animali di cui continuiamo a farci carico e sia per cia del lavoro di assistenza che non si ferma al momento dell’adozione, ma che prosegue con le verifiche anche dopo la sistemazione dei cuccioli nelle famiglie, presso i quali vengono accompagnati sani, puliti e muniti di guinzaglio”. E’ il caso però che le istituzioni siano coscienti che il prezioso servizio offerto dai volontari non può andare avanti senza un supporto che garantisca risposte a un’emergenza animale e sociale al tempo stesso.

Leave a Comment