Nuove regole per la sicurezza in mare

TERAMO – L’ufficio circondariale marittimo di Giulianova, con l’avvicinarsi della stagione etiva, ha emanato l’ordinanza di sicurezza balneare 2010, che disciplina la navigazione, la balneazione e le attività connesse che si svolgono lungo l’intero litorale della provincia teramana. L’ordinanza predispone una serie di sopralluoghi e controlli su tutto il litorale al fine di verificare il rispetto delle prescrizioni contenute nell’ordinanza di sicurezza balenare. Giuseppe Barretta, Comandante della Guardia Costiera giuliese, ricorda che che per le emergenze in mare è attivo, 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, il numero blu 1530. Si tratta di un servizio, completamente gratuito per il cittadino, che permette di entrare in contatto con la Centrale Operativa del Comando Generale, se chiamato da un telefono cellulare, o con la Capitaneria di Porto competente per territorio, se chiamato da un telefono fisso”. Diverse le novità introdotte rispetto alla normativa precedente, tutte finalizzate ad incrementare il livello di sicurezza delle attività turistico-balneari. “Scopo dell’ordinanza – ha dichiarato Barretta – è quello di garantire, in un periodo, quale quello estivo, in cui si registra una commistione, potenzialmente pericolosa, di diverse attività, lo svolgimento in sicurezza della balneazione e del turismo nautico, componenti essenziali dell’industria turistica nazionale”.

Leave a Comment